Comune di Frosinone

BACHECA DELLO SPORT

sabato 18 novembre, 1:43 am
Città di Frosinone - canale segnalazioni Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Seguici su google plus Entra nel nostro canale YouTube
Come fare per
Home » Come fare per » lettura Aree Tematiche - Come fare per
Freccia Chiara
BACHECA DELLO SPORT


ACCADEMIA DI PATTINAGGIO -CITTA' DI FROSINONE      2017-2018Logo Accademia di Pattinaggio

Associazione Sportiva Dilettantistica nata con il Patrocinio del Comune di Frosinone per la promozione e diffusione della pratica del pattinaggio a rotelle

Sede operativa: PALESTRA POLIVALENTE -Viale Mazzini, Frosinone

Iscrizioni-  Info: 3384107055

Agevolazioni per i meno abbienti


 
 
 
 
 
DISCIPLINE  SPORTIVE
 
Calcio a 11: Il calcio a 11 è uno sport di squadra praticato con un pallone su un campo di gioco rettangolare, con due porte, composto da due squadre di 11 giocatori. L’obiettivo del gioco è quello di segnare più punti, detti gol, facendo passare il pallone tra i pali della porta avversaria entro due tempi da 45 minuti.In caso di pareggio si accede ad altri 2 tempi "supplementari" di 15 minuti ciascuno.
 
Calcio a 5: Il calcio a 5 è un gioco di squadra che ha avuto origine in Uruguay. Ogni squadra è composta da 5 giocatori. Sono ammessi 9 falli cumulativi per ogni frazione di gara; al decimo fallo viene battuto un calcio di punizione diretto dal punto di “tiro libero”. Il giocatore che si caricherà di 5 falli, nel corso di una partita, verrà ritenuto dall’arbitro impossibilitato a proseguire l’incontro.
 
Pallavolo: La pallavolo è uno sport tra due squadre di 6 giocatori ciascuno. Lo scopo del gioco è realizzare punti facendo cadere la palla nel campo avversario e prestando attenzione a non toccare la palla se è fuori dal campo. La partita si divide in set da 25 punti l’uno. Una squadra si aggiudica la vittoria di un set al raggiungimento del venticinquesimo punto, avendone almeno due di vantaggio, altrimenti si prosegue finché una delle due squadre non ottenga i due punti necessari di vantaggio. La partita finisce quando una squadra si aggiudica i 3 set, nel caso di pareggio il quinto e ultimo set viene chiamato tie-break.

Pallacanestro: La pallacanestro, conosciuta anche come basket, è uno sport in cui due formazioni di 5 giocatori ciascuna si affrontano per segnare con un pallone nel canestro avversario, secondo una serie di regole prefissate. Ogni squadra dispone di un numero di riserve che varia da 5 a 7.  Ogni partita dura 40 minuti suddivisi in 4 periodi di 10 minuti di gioco. Alla ripresa del gioco le squadre devono scambiarsi il campo.

Pallanuoto: La pallanuoto è uno sport di squadra acquatico. Una partita di pallanuoto vede affrontarsi due squadre rappresentate da sette giocatori ciascuna chiamati pallanuotisti. Nuotando in uno specchio d’acqua, i giocatori devono scagliare con le mani un pallone il maggior numero di volte possibile nella porta avversaria. Ogni volta che ciò avviene si effettua un punto detto goal o rete. Al termine dei quattro tempi di gioco la squadra con il maggior numero di punti è proclamata vincitrice.

ATLETICA LEGGERA

Il lancio del peso: Il getto del peso (detto anche impropriamente lancio del peso) è una specialità sia maschile che femminile dell'atletica leggera, in cui l'atleta cerca di scagliare il più lontano possibile una sfera metallica (il peso). Le regole sono simili a quelle delle altre prove di lancio: i concorrenti hanno a disposizione tre lanci e vengono valutati in base al loro miglior lancio valido. Vince chi ha effettuato il lancio valido più lungo. Le tecniche di lancio utilizzate sono due. La prima dal punto di vista cronologico, è la tecnica lineare con traslocazione che si basa su un spostamento rettilineo all'indietro. La seconda è la tecnica rotatoria analoga a quella tradizionalmente usata nel lancio del disco.

La marcia: La marcia è una specialità sia maschile che femminile dell'atletica leggera. La marcia consiste in una progressione costante e armonica dei passi eseguita in modo tale che l'atleta mantenga sempre il contatto con il terreno almeno con uno dei due arti inferiori, senza che si verifichi una perdita di contatto evidente; in pratica non è presente una fase di volo, a differenza della corsa. I marciatori devono mantenere per l'intera durata della competizione il passo di marcia, nel caso un atleta non rispetti uno dei due requisiti, i  potranno presentare una proposta di squalifica, oppure, segnalare un richiamo all'atleta con un avviso. Le gare di marcia si disputano ai Giochi Olimpici su distanze di 50 km.

La maratona: Gare condotte su strada, a volte con finale su pista. Distanze comuni sono la mezza maratona (21.097 km), la maratona (42.195 km) e l’ultra maratona, con distanze superiori ai 42.195 km. Queste gare sono considerate di fondo, possono svolgersi su circuito o anche avere il punto di arrivo diverso da quello di partenza.

Lancio del disco: Il lancio del disco è una specialità sia maschile che femminile dell’atletica leggera in cui l’atleta cerca di scagliare il più lontano possibile un attrezzo di forma lenticolare fatto di legno con un'anima in metallo (il disco). L'attrezzo utilizzato per essere accettato in gara e per l'omologazione di un record deve essere conforme alle specifiche della IAAF. Per le donne il disco pesa 1 kg con un diametro tra i 180 e i 182 mm e uno spessore tra 37 e 39 mm, mentre per gli uomini il peso è di 2 kg, il diametro tra i 219 e i 221 mm e lo spessore tra 44 e 46 mm.

Corsa su pista: Include tutte quelle specialità che prevedono una corsa con o senza ostacoli che si svolge interamente in pista di atletica leggera.

Risorse consigliate

Procedimenti in quest'area tematica

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Frosinone è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it