Comune di Frosinone

Festival Nazionale Dei Conservatori Italiani Città Di Frosinone

lunedì 21 ottobre, 1:39 am
Città di Frosinone - canale segnalazioni Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Seguici su google plus Entra nel nostro canale YouTube

Festival Nazionale Dei Conservatori Italiani Città Di Frosinone

Home » Festival Nazionale Dei Conservatori Italiani Città Di Frosinone
Freccia Chiara

Frosinone, Festival dei Conservatori: vincono Rovigo e Vicenza.

Marco Martellini & L'espatrio (Rovigo-Vicenza) sono stati incoronati vincitori della settima edizione del Festival nazionale ed europeo dei Conservatori di musica – città di Frosinone.  Secondo posto per Alex Monfort trio (Francia), terzo per Gymnasium quartet (Salerno - Frosinone).

Foto finale

Domenica sera si è tenuta la finalissima della kermesse condotta magistralmente da Mary Segneri, organizzata dall’amministrazione Ottaviani e dal Conservatorio “Refice”.

L’edizione 2019 è stata premiata da un pubblico affezionato e numeroso, che non si è fatto scoraggiare neppure dalle intemperanze atmosferiche di domenica, che hanno fatto slittare l’inizio della finalissima di mezz’ora. La serata si è aperta con le immagini delle tre settimane di gara, realizzate dal regista Claudio Tofani. Mary ha poi presentato i componenti della giuria tecnica, composta, come di consueto, da professionisti qualificati del settore e presieduta da un ospite d’eccezione, il maestro Beppe Vessicchio. Con lui, Claudio Rizzo, produttore e discografico di rilevanza internazionale, e Marco Vannozzi, collaboratore di Antonello Venditti.  “Assecondando i desideri della mia famiglia – ha raccontato Vessicchio nel corso della bella intervista con Mary Segneri – studiavo architettura, suonando di notte e studiando di giorno, con grande sacrificio, finché mio padre non mi ha chiesto apertamente se volessi davvero fare l’architetto. Gli ho risposto di no, scegliendo così la musica. Credo che sia importante assecondare le proprie passioni e inseguire i propri sogni”. Valerio Scanu è poi apparso, a sorpresa, sullo schermo di piazzale Vittorio Veneto, per salutare affettuosamente il direttore d'orchestra e inviare un personale in bocca al lupo ai finalisti. Il sindaco, Nicola Ottaviani, l’assessore al centro storico, Rossella Testa, il segretario generale dell'ente, Angelo Scimè, insieme al direttore e al presidente del Conservatorio “Refice”, rispettivamente Alberto Giraldi e Domenico Celenza, e al direttore dell'Area di Frosinone della Banca Popolare del Cassinate, Basso Allegretti, hanno premiato le tre formazioni vincitrici. “Anche quest'anno – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - siamo riusciti a realizzare un piccolo miracolo, con una squadra composta da partner privati e pubblici, dando la possibilità a centinaia di giovani musicisti di vivere un’esperienza importante. Qui a Frosinone, studenti e docenti di musica, tra i più talentuosi, hanno l’opportunità di calcare, per la prima volta, un palcoscenico, misurandosi con il pubblico, dopo aver trascorso i mesi precedenti a studiare con costanza e impegno nelle aule del Conservatorio, sostenuti, spesso, dalle proprie famiglie. Il palco di piazzale Vittorio Veneto – ha concluso – unisce linguaggi e Paesi diversi nel nome della musica: investire in cultura significa, anche, dare una prospettiva all’Europa intera”.

Vessicchio

La settima edizione della kermesse si era aperta, l’11 luglio, con un altro apprezzato artista: Giò di Tonno, cantante, attore e conduttore televisivo. Applauditissime anche le esibizioni dei gruppi ospiti, del liceo musicale dell’Iis Bragaglia di Frosinone e della scuola di canto del conservatorio “Refice”. Tra le conferme di questa edizione, il premio “Città del Leone”, assegnato alla cantante Giorgia Villa (del celebre trio Appassionante); al contrabbassista Maurizio Turriziani, abituato a calcare i palchi di tutto il mondo; ad Alessandro Frara, ex centrocampista, oggi collaboratore dell’area tecnica canarina; a Giuliana Guiso, designer del marchio di alta gamma, che ha conquistato i mercati internazionali, Anita Bilardi. Riconoscimento speciale per il giornalista Massimo Sergio. Molto seguito anche il concorso “Riscopriamo il centro storico”, ideato dal Ced comunale. La settima edizione del festival è stata realizzata con il contributo di Banca Popolare del Cassinate (main partner dell’evento), con Unindustria, Consorzio per lo sviluppo Industriale, Gruppo L’Automobile, Klopman, 7Sette e De Vizia.

finale

terzi

 


Al via la settimana finale.

Giovedì 25 luglio alle 21,15, dal palco di piazzale Vittorio Veneto, Mary Segneri darà ufficialmente il via all’ultima settimana di gara del Festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone, organizzato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con il “Refice”. Il format unico in Europa riserverà ancora tante sorprese fino a domenica 28 luglio, quando si terrà la serata finale alla presenza di un presidente di giuria d’eccezione, ossia il maestro Beppe Vessicchio.

Serata Finale

 

Questa la classifica: 95,67 punti, Gymnasium quartet (Salerno-Frosinone); 95,07 punti per Marco Martellini & L'espatrio (Rovigo-Vicenza); 93,33 punti per AP Project (Napoli); 91 per Neapolis Saxophone ensemble (Napoli);  90,40 punti,  Francesco De Simone (Campobasso). Seguono, con il punteggio di 89, Redneko Plane (Piacenza - Pavia), I Notturni (Vicenza – Padova) a 88,40, il quartetto del Conservatorio di Trapani (88,20), Micromega (Pescara) a 83,13, Federico Valerio Crivicich (Como) a 81,93, Ctrl-z (Pescara) a 81,67, Lorenzo Cellupica (Frosinone) a 79,67 e Cantiere 164 (Cuneo) a 72,20.

Tra le conferme di questa edizione, il concorso “Riscopriamo il centro storico”, ideato dal Ced comunale. Info e regolamento all’indirizzo https://www.comune.frosinone.it/pagina349_concorso-riscopriamo-il-centro-storico.html.

La settimana finale, dunque, si aprirà giovedì alle 21.15 con Zarrinchang trio (Torino) e i Trillanti (Frosinone); esibizione fuori concorso del liceo musicale dell’Iis Bragaglia. Venerdì 26 saranno in scaletta Hype band (Frosinone), Venezze jazz quartet (Rovigo) e No Filters (Parma), mentre il sabato sarà la volta di Family Affair (Campobasso), Nicola Serafini trio (Campobasso) e di Alex Monfort trio (Francia).

 La settima edizione è realizzata con il contributo di Banca Popolare del Cassinate (main partner dell’evento), con Unindustria, Consorzio per lo sviluppo Industriale, Gruppo L’Automobile, Klopman, 7Sette e De Vizia.


Attesa per la settimana finale.

È giunta al termine la seconda settimana di gara del Festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone, organizzato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con il “Refice” e c'è già attesa per le ultime sfide sul palco di piazzale Vittorio Veneto. Il format unico in Europa, condotto con il consueto brio da Mary Segneri, riserverà tante sorprese fino al 28 luglio, quando si terrà la serata finale alla presenza di un presidente di giuria d’eccezione, ossia il maestro Beppe Vessicchio. Questa la classifica: 95,67 punti, Gymnasium quartet (Salerno-Frosinone); 95,07 punti per Marco Martellini & L'espatrio (Rovigo-Vicenza); 93,33 punti per AP Project (Napoli); 91 per Neapolis Saxophone ensemble (Napoli);  90,40 punti,  Francesco De Simone (Campobasso). Seguono, con il punteggio di 89, Redneko Plane (Piacenza - Pavia), I Notturni (Vicenza – Padova) a 88,40, il quartetto del Conservatorio di Trapani (88,20), Micromega (Pescara) a 83,13, Federico Valerio Crivicich (Como) a 81,93, Ctrl-z (Pescara) a 81,67, Lorenzo Cellupica (Frosinone) a 79,67 e Cantiere 164 (Cuneo) a 72,20.

FdC

Tra le conferme di questa edizione, il concorso “Riscopriamo il centro storico”, ideato dal Ced comunale. Info e regolamento all’indirizzo https://www.comune.frosinone.it/pagina349_concorso-riscopriamo-il-centro-storico.html.

La settimana finale si aprirà giovedì 25 alle 21.15 con Zarrinchang trio (Torino) e i Trillanti (Frosinone); esibizione fuori concorso del liceo musicale dell’Iis Bragaglia. Venerdì 26 saranno in scaletta Hype band (Frosinone), Venezze jazz quartet (Rovigo) e No Filters (Parma), mentre il sabato sarà la volta di Family Affair (Campobasso), Nicola Serafini trio (Campobasso) e di Alex Monfort trio (Francia).

fdc

La settima edizione è realizzata con il contributo di Banca Popolare del Cassinate (main partner dell’evento), con Unindustria, Consorzio per lo sviluppo Industriale, Gruppo L’Automobile, Klopman, 7Sette e De Vizia.

 


Conclusa la seconda settimana

Giunge al termine la seconda settimana di gara del Festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone, organizzato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con il “Refice”. Il format unico in Europa, condotto con il consueto brio da Mary Segneri, riserverà tante sorprese fino al 28 luglio, quando in piazzale Vittorio Veneto si terrà la serata finale alla presenza di un presidente di giuria d’eccezione, ossia il maestro Beppe Vessicchio. Questa la classifica al 20 luglio: 95,67 punti, Gymnasium quartet (Salerno-Frosinone); 93,33 punti per AP Project (Napoli); 90,40 punti,  Francesco De Simone (Campobasso). Seguono, con il punteggio di 89, Redneko Plane (Piacenza - Pavia), I Notturni (Vicenza – Padova) a 88,40, il quartetto del Conservatorio di Trapani (88,20), Micromega (Pescara) a 83,13, Federico Valerio Crivicich (Como) a 81,93, Ctrl-z (Pescara) a 81,67 e Cantiere 164 (Cuneo) a 72,20.

fdc

Tra le conferme di questa edizione, il concorso “Riscopriamo il centro storico”, ideato dal Ced comunale. Info e regolamento all’indirizzo https://www.comune.frosinone.it/pagina349_concorso-riscopriamo-il-centro-storico.html.

Il calendario di domenica 21 luglio, dalle 21.15, vede in gara Lorenzo Cellupica (Frosinone), Neapolis Saxophone ensemble (Napoli), Marco Martellini & l’Espatrio (Rovigo-Vicenza). La settimana finale si aprirà giovedì 25 con Zarrinchang trio (Torino) e i Trillanti; esibizione fuori concorso del liceo musicale dell’Iis Bragaglia di Frosinone.

Frara Ospite

La settima edizione è realizzata con il contributo di Banca Popolare del Cassinate (main partner dell’evento), con Unindustria, Consorzio per lo sviluppo Industriale, Gruppo L’Automobile, Klopman, 7Sette e De Vizia.

 

 


Fine settimana tra gara e ospiti.

Entra nel vivo la settima edizione del Festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone, organizzato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con il “Refice”.

Venerdì 19 luglio, dalle 21.15, in… diretta da piazzale Vittorio Veneto, Mary Segneri tornerà a condurre, con la professionalità che l’ha resa uno dei volti Rai più amati, la manifestazione ormai entrata nel cuore degli spettatori di ogni età: in gara, Francesco De Simone (Campobasso), il quintetto del Conservatorio di Trapani e il Gymnasium quartet (Frosinone-Salerno). In scaletta anche l’esibizione del liceo musicale dell’Iis Bragaglia di Frosinone (fuori concorso). Anche nella serata di venerdì sarà consegnato il premio “Città del Leone”: i riconoscimenti vengono assegnati, nel corso della kermesse, a diverse personalità del territorio che hanno conseguito prestigiosi risultati in ambito culturale, sportivo, imprenditoriale, scientifico, diventando così un esempio da seguire, in particolar modo per i giovani. Tra le conferme di questa edizione, il concorso “Riscopriamo il centro storico”, ideato dal Ced comunale. Info e regolamento all’indirizzo https://www.comune.frosinone.it/pagina349_concorso-riscopriamo-il-centro-storico.html.

FdC

Sabato sarà di scena AP Project (Napoli); ospiti, il liceo musicale dell’Iis “Bragaglia” e Play Verdi. Domenica, infine, saranno in gara Lorenzo Cellupica (Frosinone), Neapolis Saxophone ensemble (Napoli), Marco Martellini & l’Espatrio (Rovigo-Vicenza).

Il format unico in Europa proseguirà, con tante sorprese e ospiti, fino al 28 luglio, quando si terrà la serata finale alla presenza di un presidente di giuria d’eccezione, ossia il maestro Beppe Vessicchio.

La settima edizione è realizzata con il contributo di Banca Popolare del Cassinate (main partner dell’evento), con Unindustria, Consorzio per lo sviluppo Industriale, Gruppo L’Automobile, Klopman, 7Sette e De Vizia.

 


Pubblico

Seconda settimana di gara.

Si apre giovedì 18 luglio, alle 21,15, in piazzale Vittorio Veneto, la seconda settimana di gara del festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone, organizzato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con il “Refice”.

La classifica vede temporaneamente primi in classifica, con il loro omaggio a De André, I Notturni (Vicenza – Padova), con 88,40 punti; seguono il duo Micromega (Pescara), a quota 83,13, e Federico Valerio Crivicich (Como) con 81,93. Ctrl-z (Pescara) ha totalizzato 81,67 punti; 72,20 quelli di Cantiere 164 (Cuneo).

 Giovedì 18 luglio, dunque, Mary Segneri tornerà sul palco del festival ormai entrato nel cuore degli spettatori di ogni età: in gara, i Redneko Plane (Piacenza – Pavia). In scaletta anche le esibizioni del liceo musicale dell’Iis Bragaglia di Frosinone e della Mikely Family band (fuori concorso). Anche nella serata di giovedì sarà consegnato il premio “Città del Leone”: i riconoscimenti vengono assegnati, nel corso della kermesse, a diverse personalità  del territorio che hanno conseguito prestigiosi risultati in ambito culturale, sportivo, imprenditoriale, scientifico, diventando così un esempio da seguire, in particolar modo per i giovani.

Vessicchio

Il format unico in Europa proseguirà, con tante sorprese e ospiti, fino al 28 luglio, quando si terrà la serata finale alla presenza di un presidente di giuria d’eccezione, ossia il maestro Beppe Vessicchio.

La settima edizione è realizzata con il contributo di Banca Popolare del Cassinate (main partner dell’evento), con Unindustria, Consorzio per lo sviluppo Industriale, Gruppo L’Automobile, Klopman, 7Sette e De Vizia.


FdC

La prima settimana di gara del festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone vede temporaneamente primi in classifica, con il loro omaggio a De André, I Notturni (Vicenza – Padova), con 88,40 punti; seguono il duo Micromega (Pescara), a quota 83,13, e Federico Valerio Crivicich (Como) con 81,93. Ctrl-z (Pescara) ha totalizzato 81,67 punti; 72,20 quelli di Cantiere 164 (Cuneo). Domenica 14 luglio la kermesse ha ospitato, inoltre, la consegna del Premio "Città del Leone" al maestro Maurizio Turriziani, intervistato da Mary Segneri. Turriziani, in veste di solista, si esibisce regolarmente nelle più importanti città del mondo, presso le più prestigiose istituzioni concertistiche; come interprete attribuisce particolare interesse alla musica contemporanea, e ciò è testimoniato dalle numerose composizioni originali a lui dedicate (come quella firmata da Ennio Morricone). È, inoltre, direttore artistico dell'Orchestra da Camera di Frosinone.

fdc

Il format unico in Europa, organizzato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con il “Refice”, proseguirà, con tante sorprese e ospiti, fino al 28 luglio, quando si terrà la serata finale alla presenza di un presidente di giuria d’eccezione, ossia il maestro Beppe Vessicchio.

Giovedì 18 luglio, sempre dalle 21.15 in piazzale Vittorio Veneto, Mary Segneri tornerà sul palco del festival ormai entrato nel cuore degli spettatori di ogni età, per dare il via alla seconda settimana di sana competizione tra talentuosi studenti degli istituti di alta formazione musicale italiani (e non solo): in scaletta le esibizioni di Redneko Plane (Piacenza – Pavia), dell’ensemble strumentale del Conservatorio di Pesaro e, fuori concorso, del liceo musicale dell’Iis Bragaglia di Frosinone.

fdc

La settima edizione è realizzata con il contributo di Banca Popolare del Cassinate (main partner dell’evento), con Unindustria, Consorzio per lo sviluppo Industriale, Gruppo L’Automobile, Klopman, 7Sette e De Vizia.

 

 


Ospite d'onore

Frosinone, Festival Conservatori di musica: ospiti Di Tonno e Vessicchio.

Tutto pronto per la settima edizione del Festival dei Conservatori di musica – città di Frosinone, format unico in Europa che prenderà il via giovedì 11 luglio alle 21.15 in piazzale Vittorio Veneto, condotto come sempre con brio e professionalità da Mary Segneri, popolare volto Rai.

La serata inaugurale potrà contare sulla presenza di Giò Di Tonno, spesso tra i protagonisti sul palco di Sanremo (vincendo l’edizione del 2008 in coppia con Lola Ponce, con il brano dal titolo “Colpo di fulmine“ scritto da Gianna Nannini). Giò, però, è abituato a calcare i palcoscenici di tutta Italia: la sua voce e le sue dote interpretative hanno infatti ammaliato le platee nelle vesti di Quasimodo, ruolo affidatogli da Riccardo Cocciante, nell’Opera musicale “Notre Dame De Paris” prodotta da David Zard. Personaggio televisivo (già vincitore della seconda edizione di “Tale e Quale Show”), conduttore (insieme a Giancarlo Magalli, del programma di Michele Guardì “I Fatti Vostri”), Giò si prepara a vestire nuovamente i panni di Quasimodo nel prossimo tour di “Notre Dame De Paris”.

La chiusura della manifestazione, domenica 28 luglio, vedrà invece la presenza di un presidente di giuria d’eccezione, il maestro Beppe Vessicchio, musicista, arrangiatore, direttore d'orchestra, compositore, personaggio televisivo celebre e amatissimo dal pubblico di ogni età. Volto familiare per gli spettatori del festival di Sanremo (al quale partecipa sin dal 1990), ha ricevuto più volte, sul palco dell’Ariston, il premio come miglior arrangiatore, vincendo quattro volte la kermesse in qualità di direttore d'orchestra (con le canzoni di Avion Travel, Alexia, Valerio Scanu e Roberto Vecchioni). Insegnante di musica e direttore d'orchestra nel programma televisivo Amici di Maria De Filippi, ha inoltre scritto per Andrea Bocelli e ha arrangiato brani anche per Elio e le Storie Tese, Syria, Zucchero, Lorella Cuccarini, Ron, Biagio Antonacci, Ornella Vanoni, Fred Bongusto, i Baraonna, Tom Jobim, Ivana Spagna, Max Gazzè.

Appuntamento nel centro storico del capoluogo dall'11 al 28 luglio, dunque, per una edizione del Festival dei Conservatori che si annuncia ricca di ospiti, sorprese e tanta musica, soprattutto grazie all'interpretazione dei brani pop, rock e jazz, che saranno eseguiti dagli studenti e dai musicisti provenienti dai più importanti Conservatori di musica del Paese, che si sfideranno per una competizione e una classifica serrate e avvincenti.

 

Edizione 7

Il Comune di Frosinone in collaborazione con il conservatorio “L. Refice” di Frosinone istituisce il

7° Festival nazionale dei Conservatori italiani - Città di Frosinone

Il Festival nasce con il proposito di promuovere agli occhi del pubblico, ai media e  all’industria dello spettacolo, la straordinaria realtà dei Conservatori di Stato, offrendo un palcoscenico di primo piano in grado di valorizzare l'attività artistica dei giovani talenti che ani­mano gli Istituti di Alta Formazione Musicale Italiani.

Il Festival è dedicato a gruppi e solisti composti da studenti di Conservatori di musica o di Istituti musicali pareggiati.

È aperto a tutti i generi compresi nelle grandi aree musicali del: POP; ROCK; JAZZ; HIP HOP; COVER e Brani ORIGINALI, ivi inclusi repertori di ispira­zione etnica nazionali ed internazionali (popolari italiani, latino-americani, ca­raibici ed altri).

Una giuria composta da produttori discografici/televisivi di fama nazionale ed internazionale, musicisti e compositori di fama nazionale ed internazionale, giornalisti specializzati, docenti di conservatorio e giurati popolari, nominati dal Comune di Frosinone assegnerà alla fine della rassegna ai primi tre classificati rispettivamente:

1° premio € 5.000,  2° premio € 3.000,  3° premio € 2.000.

La partecipazione è gratuita e saranno garantiti dal Comune di Frosinone vitto e alloggio gratuiti per una o due giornate, a seconda delle esigenze.

Il Festival si svolgerà dalla seconda settimana del mese di luglio 2019, nelle serate dal giovedì alla domenica, dalle ore 21,00 alle 23,45 circa, con decorrenza da giovedì 11  luglio 2019 a domenica 28 luglio 2019.

Ricerca in archivio

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Frosinone è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it